Hai bisogno di aiuto? Contattaci al Numero Verde 800.19.89.39 è gratuito
importanza-ambiente-familiare

L’importanza dell’ambiente familiare per lo sviluppo della persona

La famiglia è protagonista principale nella costruzione dell’identità di una persona in crescita, quindi dei nostri bambini. È nel contesto familiare che avviene lo scambio di affetti e di regole, si possono utilizzare risorse di supporto e di sostegno.

Il compito educativo genitoriale è ampio, e comprende il dialogo, l’ascolto, l’accoglienza, l’emotività insomma relazionarsi.

Le famiglie sono costituite maggiormente da figli unici e da adulti. La famiglia si concentra sui figli come parte di se e della propria identità senza offrire uno slancio di crescita verso l’autonomia e l’indipendenza.

Lo sviluppo emotivo avviene già fin dai primi giorni di vita, durante la vita intrauterina il bambino cerca d’interagire per svilupparsi nelle fasi successive. Tramite il pianto o i vagiti il bambino comunica per esprimere i suoi bisogni primari come la fame e le cure. Generalmente le donne hanno la sensibilità di prendersene cura proteggendoli e accudendoli ma bisogna dosarla con molta precisione perché non si deve ne usare troppo ne troppo poco.

Bisogna avere un buon livello di attenzione, comprensione, un modo di esprimere l’emotività, per poter recepire il messaggio e agire di conseguenza. Quelle madri che dosano al punto giusto questi messaggi dei figli riescono a dare la sicurezza per un buon distacco. Mentre l’incapacità di comunicare con i figli fa nascere insicurezze, ansie nei propri figli.

Tutto ha degli effetti sul comportamento dei figli.


 

Dott.ssa Elena Conter

Psicologa

Studio medico

Via Caionvico, 1- 25135-Brescia

PRENOTA ORA

Non ci sono commenti

Posta un commento