Hai bisogno di aiuto? Contattaci al Numero Verde 800.19.89.39 è gratuito
home week

“Bollino rosa”, visite gratuite per le donne

Senologia, ginecologia, diabetologia e tanti altri servizi clinici verranno offerti gratuitamente dal 18 al 24 aprile negli ospedali che aderiscono all’iniziativa Bollino Rosa. In occasione della seconda Giornata nazionale della salute della donna (22 aprile) al fine di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili, attraverso gli ospedali con i Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa, saranno offerti gratuitamente alle donne servizi clinici, diagnostici e informativi in 13 aree specialistiche.
È l’(H)Open Week, l’iniziativa organizzata da Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna, per celebrare il 22 aprile la prima Giornata nazionale dedicata alla salute della donna, istituita dal ministro della Salute, Beatrice  Lorenzin. L’iniziativa gode del patrocinio di numerose Società Scientifiche ed Associazioni di pazienti. Durante la settimana verrà dedicata particolare attenzione alla sensibilizzazione, alla prevenzione e alla cura delle principali malattie femminili.

Sono il riconoscimento che Onda – l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna – conferisce agli ospedali italiani “vicini alle donne” che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili.

Ad oggi il Network Bollini Rosa è composto da 248 ospedali dislocati su tutto il territorio nazionale.

Tutti i servizi gratuiti offerti sono consultabili sul sito www.bollinirosa.it con indicazioni di date, orari, modalità di prenotazione e tipo di servizio offerto.  È possibile selezionare la Regione e la Provincia di interesse per visualizzare l’elenco degli ospedali che hanno aderito e consultare il tipo di servizio offerto.

Le aree specialistiche incluse nel bando sono cardiologia, diabetologia, dietologia e nutrizione clinica, endocrinologia e malattie del metabolismo, ginecologia e ostetricia, medicina della riproduzione, neonatologia e patologia neonatale, neurologia, oncologia ginecologica, oncologia medica, psichiatria, reumatologia, senologia chirurgica e sostegno alle donne vittime di violenza. Novità assoluta di quest’anno sono geratria e pediatria, inserite con l’obiettivo di estendere l’attenzione nei confronti delle problematiche di salute delle donne anziane, delle bambine e delle adolescenti.

Author Info

admin_blog

Non ci sono commenti

Posta un commento